Ferro da Steiner

Offerta vincente: 400,00

Esaurito

Autore: Donato Novellini
Titolo: Ferro da Steiner
Anno: 2017
Tecnica: Matita su carta, ferro da stiro
Formato: 9×16 cm.

OPERA VENDUTA

Categoria:

Donato Novellini

Nato nel 1973 a Bozzolo (Mn). Il suo percorso parte da autodidatta nel 1990 presso il laboratorio artistico Cul dal Sac, in provincia di Mantova. Come artista ha esposto, in varie occasioni, presso: Casa del Mantegna (Arte a Mantova 2000-2010, Colori proibiti – performace per Sergio Sermidi, GAM – Giovani artisti mantovani), Archivio di Stato (Book in the box), “Galleria” al Palazzo Ducale di Mantova, Galleria del Premio Suzzara, Torre Civica di Medole, Museo Bellini di Asola, Museo Polironiano di San Benedetto Po, Libreria Ponchielli di Cremona, poi a Brescia, e Milano sempre in contesti di mostre collettive; ha partecipato a tre edizioni di Mantova Creativa, collaborato con Eterotopie, Spazio Sant’Agnese 10, Regge dei Gonzaga (per le quali ha disegnato il logo e interpretato un video promozionale), Centro di Cultura Einaudi. Ha curato tutte le mostre della Biennale Imprimatvr, le collaterali Tracce d’Arte (2013), Artefatti (2012-2013), Ultra-Pop (2014), Facciamo un passo indietro (2015) Sculture -Guido Raffagli (2017). Ha ideato e curato la mostra itinerante Petit Bazar, esposizione di opere d’arte camuffate in mercatini dell’usato. E’ stato direttore artistico di Spazio Mariconda, nonché membro di giuria di varie manifestazioni artistiche e letterarie locali. Nel 2013 ha gestito un laboratorio artistico, presso l’istituto tecnico IAL di Mantova. Dal 2011 è presidente dell’Associazione Imprimatvr.
Dal 2015 cura le rubriche di critica artistica e letteraria Cul de Sac su I Fiori del Male.it e Artefatti su Barbadillo.it, mentre sulla pagina di Terre di Lombardia, si è occupato di eccellenze territoriali. Collaboratore e corrispondente del quotidiano La Voce di Mantova, sul quale cura la rubrica settimanale Note di Copertina, all’interno dell’inserto Alta Fedeltà. Ha firmato due edizioni numerate, rilasciate da Fuoco Fuochino (Già letto – Bleu e Dadavanzali, entrambe del 2017), oltre all’introduzione di Pagine Ribelli di Stefano Scrima, per la stessa casa editrice. In ambito di design, ha curato la presentazione dell’opera di Alessandro Zambelli, sul catalogo della mostra (1:13) Le tredici sedie mai dipinte nell’Ultima Cena di Leonardo (Edizioni Corraini). Ha inoltre firmato le presentazioni dei seguenti volumi: Il cinema delle stanze vuote (La scuola di Pitagora Edizioni, 2017)), di Isabella Cesarini e Luigi Iannone, LSD, Carteggio Junger-Hoffman 1947-1997″ (Giometti & Antonello, 2017) e Statue delle Idee (Seconda edizione, 2018) di Lucio Giuliodori.

Torna alle Opere

Regolamento Asta Artisti per Francesca

  1. Le opere poste in vendita all’asta sono state donate dai rispettivi autori all’Associazione Francesca Pirozzi ONLUS.
  2. La vendita delle opere avviene tra l’Associazione Francesca Pirozzi ONLUS e l’Acquirente, mediante la conclusione di un atto di vendita.
  3. Le opere saranno aggiudicate al miglior offerente che si è registrato sul sito www.artistiperfrancesca.it ed ha fornito tutti i dati al fine di poter emettere regolare ricevuta.
  4. L’asta on-line parte pubblicamente alle ore 22,30 di Giovedì 06 Settembre 2018 a Mantova nell’evento di presentazione delle opere all’interno della sezione eventi collaterali del Festivaletteratura nella Biblioteca Mediateca Gino Baratta.
  5. L’asta on-line termina pubblicamente alle ore 19,00 di Giovedì 06 Dicembre 2018 nell’evento di chiusura in una location che sarà comunicata 30 gg. prima sul sito www.artistiperfrancesca.it e sulle pagine social dell’Associazione.
  6. Sul sito www.artistiperfrancesca.it sono visibili le descrizioni delle opere, degli artisti e l’ultima offerta di acquisto effettuata.
  7. Ogni possibile Acquirente potrà fare un’offerta maggiore di € 50,00 (cinquantaeuro) rispetto a quella precedentemente indicata nella sezione apposita sul sito.
  8. Francesca Pirozzi ONLUS durante l’asta ha facoltà di rifiutare, a suo insindacabile giudizio, qualsiasi offerta ed in presenza di errori o controversie, riportare il valore dell’asta all’ultima offerta valida.
  9. Francesca Pirozzi ONLUS potrà accettare anche offerte d’acquisto scritte ed effettuerà direttamente l’aggiornamento dell’offerta sul sito.
  10. Qualora il potenziale Acquirente conferisca mandato d’acquisto, questo potrà essere rispettato e onorato a condizione che il proponente abbia fornito tutti i dati necessari ad emettere regolare ricevuta, un recapito telefonico, una mail valida, l’indicazione dell’opera o delle opere scelte e specificato l’importo massimo dell’offerta. Tali dati dovranno essere forniti ed inviati a cura del proponente entro il 30 Novembre 2018 con raccomandata A/R presso la sede legale dell’Associazione Francesca Pirozzi ONLUS, Via Einaudi 24, 61032 Fano (PU) ed anticipati via mail ad onlus@francescapirozzi.it.
  11. Le opere dovranno essere pagate al termine dell’asta. Nessuna opera potrà essere ritirata prima del pagamento dell’intero importo. Solo con il pagamento del prezzo la proprietà s’intenderà trasferita.
  12. Il pagamento dovrà essere effettuato in contanti, mediante assegno non trasferibile intestato a Francesca Pirozzi ONLUS o mediante carta di credito utilizzando le modalità attive a conclusione dell’asta.
  13. Qualora entro le ore 20,30 di Giovedì 06 Dicembre, 90 minuti dopo la conclusione dell’asta, l’Acquirente che si è aggiudicato una o più opere, non abbia formalizzato il pagamento, un qualsiasi altro soggetto presente nella sala dell’evento, oppure in modalità on-line, potrà confermare l’offerta in corso, effettuare il pagamento ed aggiudicarsi immediatamente l’opera o le opere in questione.
  14. Qualora entro le ore 20,30 di Giovedì 06 Dicembre, 90 minuti dopo la conclusione dell’asta, l’Acquirente che si è aggiudicato una o più opere, non abbia formalizzato il pagamento e nessun altro soggetto presente nella sala dell’evento, oppure in modalità on-line, abbia confermato l’offerta ed effettuato il pagamento, Francesca Pirozzi ONLUS riterrà l’Acquirente che si è aggiudicato l’asta inadempiente ed agirà alle vie legali.
  15. Gli Acquirenti che si saranno aggiudicati le opere potranno restare anonimi e concordare con Francesca Pirozzi ONLUS le modalità di consegna o ritiro delle stesse.
  16. Qualora il possibile Acquirente nel corso del periodo di asta volesse visionare le opere personalmente, in assenza di eventuali momenti espositivi che saranno pubblicizzati sul sito www.artistiperfrancesca.it e sulle pagine social dell’Associazione, potrà farlo previo appuntamento che sarà concordato con un incaricato di Francesca Pirozzi ONLUS.
  17. Il presente regolamento della vendita mediante asta delle opere proposte è comunque soggetto alle norme in materia di vendita come disciplinato dal codice civile. Per qualsiasi controversia è stabilita la competenza esclusiva del Foro di Pesaro.
  18. Il ricavato dell’asta sarà devoluto per la realizzazione delle finalità dell’Associazione Francesca Pirozzi ONLUS.